Come fare per


Richiesta di estinzione del reato
Cos'èÈ la richiesta di estinzione del reato ex. Articolo 445, 2° comma codice procedura penale. La richiesta è finalizzata all’ottenimento della declaratoria di estinzione del reato da parte del Giudice che ha emesso il provvedimento di condanna.
Chi lo può richiedereIl soggetto condannato (personalmente o per il tramite dell’avvocato nominato difensore) con sentenza di patteggiamento, trascorso il termine di:
  • 5 anni se la condanna riguarda un delitto;
  • 2 anni se la condanna riguarda una contravvenzione. 
È richiesto che, nei termini sopra indicati, il richiedente non abbia subito una condanna per delitti o contravvenzioni della stessa natura e abbia temperato a quanto previsto dall’art. 136 disp. att. cpp.
Dove si richiedeTribunale Ordinario di Mantova
via Poma n. 13
Cancelleria del Giudice che ha emesso il provvedimento di condanna dove si identifica con il giudice dell’esecuzione.
Cosa occorreRichiesta contenente necessariamente i dati anagrafici del richiedente e gli estremi del provvedimento al quale l’istanza si riferisce. Se presentata personalmente dal condannato è necessario allegare copia di documento d’identità in corso di validità.
Quanto costaNon sono presenti costi. Solo in caso di richiesta copie è necessario corrispondere i relativi diritti di cancelleria.
Tempo necessarioViene data priorità alle istanze dei detenuti. Per l’emanazione dei provvedimenti delle altre istanze i tempi medi di attesa sono di circa 60/80 giorni.