Come fare per


Rendiconto dello stato patrimoniale dell' amministrato/tutelato
Cos'èL’amministratore di sostegno deve redigere obbligatoriamente, con cadenza periodica i seguenti documenti:
Relazione riepilogativa:
  • sulle condizioni di vita del personale e sociale del beneficiario;
  • sulla gestione dell’amministratore/tutore del patrimonio del beneficiario.
Rendiconto periodico.
La Relazione riepilogativa deve riassumere gli avvenimenti intercorsi nell’anno sia dal punto di vista economico: le scelte fatte, come gestire il beneficiario (prelievo 1 volta la settimana di 100/500 euro, pagamento spillatico una volta al mese) sia come condizioni di vita personale /sociale (inserimento o cambiamento di struttura, decesso del coniuge, interventi chirurgici subiti).
Il Rendiconto Periodico è un documento contabile nel quale vengono illustrate le entrate e le uscite monetarie riguardanti il beneficiario dell’amministrazione di sostegno avvenute nel corso del periodo di riferimento.
Il residuo nel conto è calcolato mediante la differenza tra la somma delle entrate e la somma delle uscite e deve corrispondere alla somma rimanente nel conto corrente.
Il Giudice Tutelare esaminando la relazione riepilogativa e il rendiconto annuale, si potrà rendere conto della gestione/operato dell’amministratore di sostegno: in alcuni casi se ritiene lo potrà convocare per ottenere dei chiarimenti e in casi estremi disporrà la sua sostituzione.
Chi lo può richiedereL’amministratore di sostegno.
Dove si richiedeTribunale Ordinario di Mantova
via Carlo Poma n. 13
Cancelleria Volontaria Giurisdizione
Piano terra
Orario di apertura: Da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 13.00
Cosa occorre
  • Rendiconto compilato
Quanto costaNon sono presenti costi.
  • N. 1 marca per diritti di cancelleria da € 27,00.
Tempo necessarioNon definibile.