Come fare per


Rinuncia all'eredità
Cos'èÈ la dichiarazione con cui un erede fa cessare gli effetti verificatisi nei suoi confronti a seguito dell'apertura della successione e rimane, pertanto, completamente estraneo alla stessa, con la conseguenza che nessun creditore del defunto potrà rivolgersi a lui per il pagamento dei debiti ereditari. La rinuncia all'eredità non può essere sottoposta ad una condizione o ad un termine, né può essere limitata solo ad una parte dell'eredità. La rinuncia all’eredità da parte di un soggetto incapace (minori, interdetti o inabilitati) può essere fatta esclusivamente con l’autorizzazione del Giudice Tutelare.
Chi lo può richiedereGli eredi
Dove si richiedeTribunale Ordinario di Mantova
via Carlo Poma n. 13
Cancelleria Volontaria Giurisdizione
Piano terra
Orario di apertura: Lunedì – Sabato, 8.30 – 11.30 (prolungato alle ore 13.30 per atti in scadenza)
Cosa occorre
  • Certificato di morte del defunto;
  • Codice fiscale del defunto;
  • Codice fiscale e documento d’identità valido del/i rinunziante/i;
  • In caso di rinuncia per conto di incapace o minore, copia autentica dell’autorizzazione del Giudice Tutelare;
  • Richiesta di rinuncia all’eredità (Moduli V13) reperibile sul sito internet del Tribunale e presso la Cancelleria della Volontaria Giurisdizione;
  • Copia delle passività.
Quanto costa
  • N. 2 marche da bollo da € 16,00;
  • N. 1 marca da bolo da euro 11,06;
  • Tassa di registrazione di € 200,00
Tempo necessarioA richiesta.