Come fare per


Tutele e curatele
Cos'è"Per la rappresentanza delle persone assolutamente incapaci e relativamente capaci sono stati creati gli istituti della tutela e della curatela. Sono sottoposti a tutela i minori di anni 18 che non hanno i genitori (deceduti, sospesi o decaduti dalla potestà, impediti ad esercitare la potestà, o minori non riconosciuti), gli interdetti giudiziali e gli interdetti legali. Sono sottoposti a curatela i minori emancipati e gli inabilitati.
Chi lo può richiedereL’apertura della tutela a favore di un minore può essere richiesta:
  • dall’ufficiale di Stato Civile che riceve la dichiarazione di morte di una persona che ha lasciato figli in minore età oppure la dichiarazione di nascita di un figlio di genitori ignoti;
  • dal Notaio che procede alla pubblicazione di un testamento contenete la designazione di un tutore o di un protutore;
  • dal Cancelliere che ha depositato in Cancelleria un provvedimento da cui deriva l’apertura di una tutela;
  • dai parenti entro il terzo grado;
  • dalle persone designate quali tutore o protutore;
  • dai Servizi Sociali del Comune in cui si trova il minore;
  • dal Tribunale per i Minorenni. 
A seguito dell’interdizione la Cancelleria Civile invia la sentenza alla Cancelleria della Volontaria Giurisdizione.
Dove si richiedeTribunale Ordinario di Mantova
via Carlo Poma n. 13
Cancelleria Volontaria Giurisdizione
Piano terra
Orario di apertura: Lunedì – Sabato, 8.30 – 11.30 (prolungato alle ore 13.30 per atti in scadenza)
Cosa occorreL’istanza
Quanto costaNon vi sono spese
Tempo necessarioUn mese.